Buongiorno con Liberi dentro: mercoledì 9 febbraio

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Paolo Aleotti

Liberi Dentro-Eduradio & TV augura a tutti voi un buon mercoledì🎙Tante notizie di attualità e di carcere insieme a volti noti e ospiti d’eccezione. Ecco come si prospetta la puntata di oggi della trasmissione:

✅ I detenuti che non collaborano non sono tutti uguali

✅ Una spia sovietica a Tokio

✅ Ospite di puntata ospite Paolo Aleotti, giornalista e responsabile di Teleradioreporter presso il carcere di Bollate

📌 Non perdete inoltre l’Equipe Sanitaria con la replica sulla REM (Residenza per l’Esecuzione delle Misure di sicurezza)

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm e anche su #LepidaTV dalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata che fa da ponte tra carcere e città!

Buongiorno con Liberi dentro: venerdì 4 febbraio

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Paolo Aleotti, Sara Malagoli

🎙 Liberi Dentro-Eduradio & TV vi saluta con l’ultimo buongiorno della settimana🎙Siamo giunti al termine della settimana, ma non disperate perché torniamo nel weekend con diversi approfondimenti su rubriche a tema. Nel frattempo ecco di cosa abbiamo parlato nella puntata odierna:

✅ Salute, relazioni, autostima: l’impatto del lavoro in carcere
✅ Animali che destano ribrezzo nelle persone
✅ Ospite di puntata Sara Malagoli, assistente sociale del progetto Dimittendi

📌 Non perdete inoltre le rubriche di oggi: “Islam religione e civiltà” con Hamdan al Zeqri e Ignazio De Francesco e “Imparo da te” a cura di Franco Moraglio.

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata che fa da ponte tra carcere e città!

Buongiorno con Liberi dentro: mercoledì 2 febbraio

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Paolo Aleotti, Sara Malagoli

🎙Liberi Dentro-Eduradio & TV è live ogni giorno con nuovi approfondimenti dal mondo carcere🎙Siamo fieri di andare in onda ogni giorno per poter trasmettere le puntate sempre ricche di informazioni preziose per voi che siete la nostra seconda famiglia. Vediamo dunque quali sono stati i temi trattati nella puntata di oggi:

✅ Milano: “Ero un criminale e maltrattavo i cavalli. Adesso faccio il maniscalco nel carcere”
✅ Continuiamo a parlare del Capodanno cinese
✅ Ospite di puntata Sara Malagoli, assistente sociale del progetto Dimittendi

📌 Non perdete inoltre la rubrica dell’Equipe Sanitaria

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata che fa da ponte tra carcere e città!

Buongiorno con Liberi dentro: giovedì 27 gennaio

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Paolo Aleotti,

🎙 La giornata della memoria insieme a Liberi Dentro-Eduradio & TV🎙Nuovi temi e nuovi ospiti per la puntata di oggi dove spiccano tantissimi argomenti molto interessanti, legati ovviamente alla sfera carcere, ma non solo. Ecco una breve panoramica:

✅ I deportati dal carcere di Sant’Agata: le storie per il Giorno della Memoria
✅ Dolore e autocoscienza in Sud Africa
✅ Ospite di puntata Beatrice Orlandini, editrice Zikkaron; Alice Rocchi, curatrice del libro “Vivere nonostante tutto” e Angelo Baldassarri, autore del libro “Fare tutto, il più possibile”

📌 Non perdete inoltre le rubriche di oggi “Pillole di Antigone” di Associazione Antigone che ci parla del diritto allo sport anche in carcere; e “Idee di tra verso ” di Naufragi Associazione

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata ricca di testimonianze da chi vive per chi vive il carcere!

Buongiorno con Liberi dentro: giovedì 9 dicembre

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Susanna Marietti

🎙 Penultimo appuntamento settimanale con Liberi Dentro-Eduradio & TV🎙Anche oggi le notizie a tema carcere non mancano, così come quelle di stampo internazionale. Ecco un breve riepilogo di ciò di cui abbiamo parlato in puntata:

✅ #Padova: l’alta pasticceria dei detenuti che fa risparmiare lo Stato
✅ La chiesa di #Kigali che accoglie le persone LGBTQ+
✅ Ospite di puntata Susanna Marietti coordinatrice nazionale di Associazione Antigone

📌 Non perdete inoltre Pillole di Antigone: il reparto Sestante e le articolazioni psichiatriche; e CEC (comunità educante per i carcerati) la storia di Antonio: il racconto di chi ha svolto un percorso per comprendere se stesso oltre la menzogna e il nascondimento

Per seguire tutte le rubriche potete cliccare su questo link: https://www.youtube.com/channel/UCZR4JXNnQa4zbkhpL2JycTQ

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata ricca di testimonianze da chi vive per chi vive il carcere!

Buongiorno con Liberi dentro: venerdì 3 dicembre

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Adriano Moraglio

🎙 Fine settimana in compagnia di Liberi Dentro-Eduradio & TV🎙Siamo giunti al termine di un’altra settimana, ma le notizie della sfera carcere non terminano qui. Restano ancora le rubriche del weekend che vi presenteremo tra sabato e domenica. Nel frattempo ecco il palinsesto di oggi:

✅ La pena in bianco: nel limbo degli internati nelle Case di lavoro
✅ Altruismo animale in mostra
✅ Ospite di puntata Adriano Moraglio, giornalista e scrittore

📌 Non perdete inoltre la rubrica Islam religione e civiltà e Sorelle in umanità che ci parlano del Natale e del presepe. Per seguire tutte le rubriche potete cliccare su questo link: https://www.youtube.com/channel/UCZR4JXNnQa4zbkhpL2JycTQ

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata ricca di testimonianze da chi vive per chi vive il carcere!

A chi serve buttare via la chiave?

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

di Antonella Cortese

È meno di un anno che, grazie a Liberi dentro Eduradio&Tv, mi sono avvicinata al cono d’ombra che incombe sulle nostre città. Non tutte ma molte hanno uno spazio che offende la vista, una muraglia anonima e triste che snatura la bellezza del cielo e ci ricorda ciò che è e che è stato. Quando parlo di carcere con le persone che non ne hanno contezza, che quando ci passano lo escludono dalla vista o lo guardano con un misto di paura e ribrezzo, quando affronto qualche argomento carcere correlato, quasi sempre la reazione è retributiva e la proporzione “reo: al carcere= sicurezza: a cittadino onesto” passa negli occhi di chi tenta di ascoltare qualcosa che preferirebbe non conoscere e finisce lì.

Il carcere è là e rappresenta la nostra coscienza, ci ricorda che possiamo sbagliare premeditatamente, per distrazione, per necessità, e questa non è un’assoluzione. Nello stesso tempo è qualcosa che evitiamo accuratamente perché ci riteniamo superiori a quelli che hanno, appunto, sbagliato e che per molti devono marcire là dentro e le chiavi devono essere buttate. Molto spesso la persona reclusa perde la sua identità per diventare il suo reato: il ladro, l’assassino, lo stupratore. Un reato che cammina, che mangia e dorme, che soffre e gioisce (poco). Molto spesso ci dimentichiamo che siamo fatti della stessa materia, che abbiamo gli stessi bisogni primari e lo stesso bisogno d’amore. Ho imparato a parlare delle persone ristrette premettendo sempre la parola “persone”, non per mero esercizio stilistico o per il politicamente corretto, ma per ricordarmi sempre che, prima di ogni cosa, sono persone.

Ho capito che il carcere, l’istituzione assoluta per eccellenza, può essere un buco nero, un luogo dove perdersi e reiterare la sofferenza, il posto in cui alcune posizioni possono radicalizzarsi e a fine pena la persona può uscire ancora più estranea al mondo e reiterare il suo comportamento criminoso: lo dimostrano gli alti tassi di recidiva, circa il 70% torna a delinquere. Non è un’assoluzione ma un grido di protesta quando penso al reparto psichiatrico “Sestante” di Torino, allo stato in cui quei detenuti hanno vissuto, nella paura, nell’abbandono e nella sporcizia e, peggio ancora, nell’indifferenza di tutti. La turca a vista, la lampadina fulminata da giorni, le terapie prescritte e mai più verificate. “Come stai?” Ce lo diciamo continuamente noi liberi quando ci incontriamo per strada, una forma di saluto che a volte, purtroppo, non esercita il suo vero potenziale che è quello di sganciarsi dalla formalità del convenevole per diventare “voglio veramente sapere di te”.

Ebbene, “come stai?” credo sia una frase in generale poco usata in carcere, ed è la locuzione che nessun libero userebbe nei confronti di un reo, perché nell’atto criminoso ha infranto il patto sociale e ci ha resi insicuri, esposti. Pensiamo davvero che il carcere dell’abbandono possa salvare qualcuno e consegnarlo a nuova vita? È necessario analizzare, riconoscere e ammettere l’errore, scusarsi con le persone che sono state ferite e oltraggiate e, per tornare a vivere, scontare la pena detentiva attraverso una ricostruzione rigenerativa, un investimento sulla persona ristretta che deve essere sostenuta, motivata, alimentata e, non vi scandalizzate, circondata di bellezza. A chi serve buttare la chiave? 

Buongiorno con Liberi dentro: giovedì 25 novembre

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Isabella Matulli

Liberi Dentro-Eduradio & TV: la trasmissione che unisce il carcere e la cittadinanza. Penultimo appuntamento settimanale con la radio che si occupa di temi legati alla sfera carcere, ma non solo. Ecco di cosa abbiamo parlato oggi:

✅ Ogni detenuto costa 154 euro al giorno, per rieducarlo “investiti” 35 centesimi
✅ L’importanza di umorismo, risate e felicità: secondo appuntamento
✅ Ospite di puntata Isabella Matulli, missionaria Ami e volontaria Avoc

📌 Non perdete inoltre la rubrica Pillole di Antigone: Uno sguardo sulle carceri dell’Emilia Romagna, a cura della sede regionale di Antigone; Il Cec di Casa Betania: come è nato, dal primo accolto ad oggi: una comunità per detenuti comuni.

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata ricca di testimonianze da chi vive per chi vive il carcere!

Buongiorno con Liberi dentro: mercoledì 17 novembre

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Enea Flacco, Antonio Omero

Mercoledì 17 novembre: 🎙 Il mercoledì in compagnia di Liberi Dentro-Eduradio & TV🎙Benvenuti a una nuova puntata dalla radio per il carcere. Tanti gli aggiornamenti di cui abbiamo parlato in puntata insieme ad ospiti speciali, vediamo quali:

✅ Un giardino che accoglie figli/genitori al carcere di #Parma: Il giardino Per Ricominciare in via Burla
✅ Cosa contiene il #caffè?
✅ Ospite di puntata Antonio Omero, dell’associazione “Mai più solitudine”

📌 Non perdete inoltre la rubrica dell’Equipe Sanitaria. In questa puntata affrontiamo insieme al dott. Astorino e alla sua equipe il tema del fumo di sigaretta. Scopriremo insieme da che cosa è composta la sigaretta, come funziona la dipendenza da nicotina, i motivi per cui iniziare un percorso di disassuefazione e come farlo. Per seguire tutte le rubriche potete cliccare su questo link: https://www.youtube.com/channel/UCZR4JXNnQa4zbkhpL2JycTQ

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTVdalle 13 alle 14

➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata ricca di testimonianze da chi vive per chi vive il carcere!

Buongiorno con Liberi dentro: mercoledì 10 novembre

Liberi dentro - Eduradio, Liberi dentro - Eduradio Regione E-R

Ascolta il podcast!

In redazione: Caterina Bombarda, Antonella Cortese, Diana Bota, Enea Flacco, Giulio Russi

🎙 Liberi Dentro-Eduradio & TV: un ponte tra la città e il quartiere carcere🎙

Bentornati ad un nuovo appuntamento quotidiano con la trasmissione che abitualmente fa da ponte tra le persone detenute e la cittadinanza. Vediamo insieme gli argomenti trattati oggi:

✅ #Roma: chi entra e chi esce dal carcere: tutti senza rete
✅ I sei esercizi fondamentali della ginnastica mentale
✅ Ospite di puntata Giulio Russi, mediatore sulle attività del Centro Giustizia riparativa Caritas di Bergamo 

📌 Non perdete inoltre la rubrica dell’Equipe sanitaria sul tumore alla mammella e lo screening mammografico

Per seguire tutte le rubriche potete cliccare su questo link: https://www.youtube.com/channel/UCZR4JXNnQa4zbkhpL2JycTQ

Qui potete rivedere la puntata andata in onda #OnAir Radio Città Fujiko 103.1 fm, #Teletricolore 636 e anche su #LepidaTV dalle 13 alle 14
➡️ https://archive.org/details/@liberi_dentro_-_eduradio

A domani con una nuova puntata ricca di testimonianze da chi vive per chi vive il carcere!